Roadshow Italia per le Imprese, Napoli 1° ottobre

200

Martedì 1 ottobre 2019 a partire dalle 8:30 si terrà presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Napoli (Piazza Giovanni Bovio, 32) il Roadshow Italia per le Imprese, un’iniziativa nata per affiancare le PMI che intendano individuare nuove opportunità di affari legate all’internazionalizzazione e affrontare la sfida nei mercati mondiali.
Pianificato dalla Cabina di regia per l’Italia internazionale, il Roadshow per l’internazionalizzazione delle imprese è patrocinato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ed è promosso e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico, oltre all’Agenzia ICE e a SACE SIMEST, l’iniziativa si avvale dell’intervento di Confindustria, Unioncamere, Rete Imprese Italia e Alleanze delle Cooperative Italiane.
La tappa di Napoli è organizzata dall’Agenzia ICE in collaborazione con la CCIAA Napoli e la Regione Campania, partner territoriali dell’iniziativa.
La sessione seminariale si terrà dalle 9:00 alle 11:00, aperta dai partner territoriali CCIAA Napoli e Regione Campania, dal Presidente dell’Agenzia ICE. Seguiranno gli interventi del relatore di Prometeia che illustrerà lo scenario internazionale e gli interventi dei relatori del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, delle Agenzie pubbliche ICE e SACE SIMEST che illustreranno gli scenari internazionali e gli strumenti nazionali e le strategie a sostegno delle imprese sui mercati globali.

Dalle 11:00 alle 16:30 gli imprenditori potranno incontrare i rappresentanti delle organizzazioni presenti, per approfondire le opportunità di internazionalizzazione ed elaborare una strategia di mercato personalizzata. La partecipazione è riservata alle imprese ed è gratuita.

Per partecipare, visitare la pagina http://www.roadshow.ice.it/it/eventi/napoli e compilare il form di iscrizione.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA
Ore 8:30 Registrazione partecipanti
Ore 9:00 SESSIONE SEMINARIALE
Ciro Fiola – Presidente della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Napoli
Valeria Fascione – Assessore con delega alle Startup, Innovazione e Internazionalizzazione della Regione Campania
Carlo Ferro – Presidente Agenzia ICE
Manlio Di Stefano – Sottosegretario di Stato al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

Scenario internazionale
Alessandra Lanza – Senior Partner Prometeia

Strumenti nazionali di supporto all’internazionalizzazione
Introduzione e moderazione interventi ICE, SACE SIMEST
Stefano Nicoletti – Capo Ufficio Internazionalizzazione delle Imprese del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale
Antonino Laspina – Direttore Ufficio di Coordinamento Marketing dell’Agenzia ICE
Antonio Bartolo – Responsabile Campania e Sicilia Mid Corporate SACE SIMEST – Gruppo CDP

Ore 11:00 INCONTRI INDIVIDUALI CON LE IMPRESE
Per approfondire le opportunità di internazionalizzazione gli imprenditori hanno la facoltà di effettuare incontri individuali (l’ultimo appuntamento è alle ore 16:30) con i rappresentanti di tutte le organizzazioni pubbliche e private presenti.

Sarà inoltre presente un desk congiunto ICE-Amazon dedicato al progetto e-commerce.

Ore 17:00 CHIUSURA LAVORI

EXPORT A NAPOLI

Il primo comparto di esportazione della provincia è l’agroalimentare con un valore dell’export di circa 1.100 milioni di euro nel 2018, il 19% dei flussi complessivi. All’interno del comparto risulta di maggior rilevanza l’export di: lavorazione e conservazione di frutta e ortaggi, produzione di prodotti da forno e farinacei e l’Industria lattiero-casearia. I principali mercati di destinazione del comparto risultano Regno Unito e Stati Uniti che insieme rappresentano il 30% dei flussi. Altri due settori importanti per l’export della provincia che insieme rappresentano il 30% dei flussi riguardano la fabbricazione di medicinali e preparati farmaceutici e la fabbricazione di aereomobili, veicoli spaziali e dei relativi dispositivi. Il primo mercato di destinazione risulta la Svizzera che assorbe l’84% dei flussi, che rappresentano molto probabilmente in larga parte flussi intra firm. Altro settore di riferimento per l’export provinciale è rappresentato dal comparto aerospazio che vede tra i principali mercati di destinazione Francia e Stati Uniti, che insieme assorbono circa i ¾ dei flussi della provincia. Il 6% dei flussi in uscita dalla provincia è rappresentato da confezione di articoli di abbigliamento. I principali mercati di riferimento del settore sono Stati Uniti (16% dell’export), Spagna e Francia.