MFR 2020: Tecnologie Digitali – educazione e nuova imprenditorialità 11/12 ore 15

90

Nell’ambito della Maker Faire Rome The European Edition, la Regione Campania sarà presente alla fiera – come negli ultimi 8 anni – con una vetrina sull’ecosistema ricerca e innovazione, declinato nei progetti di eccellenza, nelle innovazioni provenienti dal territorio e in una serie di webinar sui temi chiave della nostra strategia di sviluppo competitivo.
Una programmazione piena di sorprese: seguendo il canale live della manifestazione potrete scoprire quali location dell’innovazione campana saranno sotto i riflettori!

Tecnologie Digitali – Educazione e Nuova imprenditorialità
Venerdì 11 Dicembre ore 15

Il valore delle education come leva per la rigenerazione delle competenze e le scelte imprenditoriali; la rilevanza strategica delle competenze digitali e scientifiche per le nuove generazioni.

Il tema delle competenze, in Italia, vive ancora di evidenti contraddizioni: le skill legate all’innovazione tecnologica presenti oggi nelle imprese, nelle pubbliche amministrazioni e nel mondo del lavoro in generale non abbondano di certo. La percezione della trasformazione digitale come driver di sviluppo ormai ineludibile è diffusa ma siamo ancora all’inizio di nuovi percorsi, approcci dell’educazione e della formazione. La Pandemia COVID ha reso più urgente questo tema in modo evidente.

Esistono sicuramente iniziative che spingono verso la cultura digitale e della intrapreunership quale leva di sviluppo imprescindibile per la competitività del Paese, ma è un dato di fatto che le aziende fatichino a trovare figure qualificate e che l’offerta educativa e formativa rivolta ai giovani e giovanissimi sia ancora debole e destrutturata.

La domanda di nuove professionalità continua a crescere alimentando un divario tra domanda ed offerta.
Come si risolve quindi il problema? In termini di skill, la vera differenza non sta nel trasferire know how tecnologico bensì nell’educare a un nuovo modo di lavorare e introducendo competenze scientifiche di base, sfruttando i vantaggi degli strumenti digitali e la sfida decisiva è quella di costruire una piattaforma di cambiamento in grado di abilitare una mutazione organica dell’offerta educativa e formativa.

SPEAKER

    • Giorgio Ventre, responsabile scientifico Apple Academy, direttore DIETI Università degli Studi Federico II
    • Giuseppe Lucio Gaeta, direttore StartCup Campania e professore Università degli Studi di Napoli L’Orientale
    • Mauro Calise, Direttore Centro Servizi di Ateneo Federic@ WebLearning – Università degli studi di Napoli Federico II
    • Stefano Damiani, Head of STEAM EdTech Education di Makerdojo

Moderatore: Diego Teloni, Laboratori Aperti

Registrazioni