Campagna straordinaria di comunicazione per il “Made in Italy”

241

Il Ministero degli Esteri e della cooperazione internazionale ha affidato a ICE — Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane — la realizzazione di una campagna straordinaria di comunicazione per il “Made in Italy” volta a sostenere le esportazioni italiane e l’internazionalizzazione del sistema economico nel settore agroalimentare e negli altri settori colpiti dall’emergenza Covid-19.

Il valore complessivo degli acquisti relativi al programma è di 50 milioni di euro.

La consultazione di mercato prevede un primo incontro pubblico che si terrà il 19 giugno 2020. L’incontro si svolgerà tramite una piattaforma digitale, secondo le modalità tecniche in corso di pubblicazione su appaltiinnovativi.gov.it

La partecipazione è aperta a tutti gli operatori: imprese, università, centri di ricerca, enti del terzo settore, persone fisiche, previa trasmissione del modulo di iscrizione alla consultazione di mercato.

La campagna di comunicazione si pone i seguenti obiettivi:

  • rilanciare l’immagine dell’Italia con una vera e propria campagna di nation branding in grado di attrarre risorse, anche umane, ed investimenti;
  • sostenere le esportazioni italiane, attraverso il rilancio dei settori economici più colpiti dall’emergenza Covid-19 e ridare, al contempo, slancio al settore turistico;
  • ampliare e diversificare i mercati esteri di riferimento per le PMI italiane, in aggiunta ad un’azione di consolidamento della presenza del nostro export in quelli più tradizionali.

I primi destinatari della campagna di comunicazione saranno opinion leader, imprenditori, pubblico giovanile, consumatori ad alto potenziale, da differenziare Paese per Paese.