Summer School Netval 2016, Paestum 12 -15 settembre

1823

Comunicare la ricerca e l’innovazione per massimizzare l’impatto

Summer School Netval 2016 Paestum (SA) dal 12 al 15 settembre p.v.

Si parte dalla definizione del concetto di impatto trattando temi legati agli input, alle tipologie di output, ai soggetti beneficiari e alle modalità di quantificazione e rappresentazione dell’impatto della ricerca e del trasferimento tecnologico. Per procedere a discutere di strategie e azioni di comunicazione necessarie per avviare processi di trasferimento, sia la comunicazione utilizzata per diffondere informazione in merito agli eventi di trasferimento coronati da successo.

E’ possibile iscriversi alla Summer School Netval compilando la relativa scheda di adesione.

Tra gli appuntamenti si segnala:
15.30-18.00 Tavola rotonda
Coordina Prof. Riccardo Pietrabissa (Politecnico di Milano ed Università di Brescia)
Intervengono:
Prof. Gaetano Manfredi (Rettore Università Federico II Napoli e Presidente CRUI)
Prof. Filippo Terrasi (Seconda Università di Napoli)
– Prof. Aurelio Tommasetti (Rettore Università di Salerno)
– Dott.ssa Valeria Fascione (Assessore all’innovazione della Regione Campania)
Dott. Giuseppe Giunto (Vicepresidente CODAU)
– Dott. Stefano Cocchieri (UniCredit)

Scarica qui il pdf del programma 
Netval valorizza la ricerca universitaria nei confronti del sistema economico e imprenditoriale, di enti e istituzioni pubbliche, associazioni imprenditoriali e aziende, venture capitalist e istituzioni finanziarie. Raccoglie a oggi 55 università italiane e 8 Enti Pubblici di Ricerca non universitari, tra cui l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA), il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), il Centro Italiano Ricerche Aerospaziali (CIRA), l’Istituto Nazionale per la Fisica Nucleare (INFN), AREA Science Park.