SFIN Strumento Finanziario Negoziale: 91 milioni di euro per il sostegno agli investimenti produttivi in Campania

189

Strumento Finanziario Negoziale – SFIN –  ha l’obiettivo di agevolare programmi di investimento volti ad accrescere la competitività delle imprese operanti nei seguenti settori strategici: Aerospazio, Automotive e Cantieristica, Agroalimentare, Abbigliamento e Moda, Biotecnologie e ICT, Energia e Ambiente, Turismo.

Visualizza il testo integrale dell’Avviso pubblicato sul BURC

Lo SFIN è uno strumento che si articola su un set di incentivi:

  • contributo a fondo perduto
  • finanziamento agevolato
  • finanziamento bancario
  • garanzia pubblica concessa su prestiti finalizzati all’attivo circolante.

INVESTIMENTO: Min 500.000; Max 3.000.000

AGEVOLAZIONI: Contributo a fondo perduto, max 35%; Finanziamento agevolato, max 40%; Garanzia fino al 90% su finanziamento per investimenti in capitale circolante.

SPESE AMMISSIBILI:
– Suolo aziendale (max 5% dell’investimento)
– Opere murarie (max 70% dell’investimento per il turismo e 40% per gli altri settori)
– Macchinari (nessun limite)
– Programmi informatici, brevetti,…. (max 50% dell’investimento)

BENEFICIARI
Possono presentare domanda le PMI e le Grandi Imprese, in forma singola o aggregata in forma di rete di imprese, come disciplinate dalla Legge n. 33 del 9 aprile 2009 come modificata dalla Legge n. 122 del 30 luglio 2010, come meglio dettagliate nell’Avviso (Art. 3 Soggetti Beneficiari e requisiti di ammissibilità).

PRESENTAZIONE DOMANDE
l Soggetti Proponenti presenteranno, a pena di esclusione, la domanda di accesso in formato elettronico in base alle modalità di presentazione descritte nell’Avviso (Art. 8 Termini e modalità di presentazione della domanda). Le domande ed i relativi allegati possono essere inviate a partire dalle ore 12:00 del giorno 05.08.2020 attraverso il sito web dedicato, all’indirizzo: bandi.sviluppocampania.it .

E’ possibile registrarsi nell’apposita sezione del sito e scaricare la relativa modulistica dal giorno 13.07.2020. Dal giorno 15.07.2020 ore 10.00 è possibile iniziare a compilare la domanda.

RISORSE
Lo Strumento Finanziario Negoziale, finanziato con risorse POR FESR e FSC, è integrato con le risorse del FRI regionale, gestito da Cassa Depositi e Prestiti, secondo quanto disposto dalla legge regionale 7 agosto 2019 n. 16. 3.
Le risorse finanziarie disponibili per la concessione delle agevolazioni a fondo perduto in conto capitale ed in conto interessi e per le garanzie sui finanziamenti di capitale circolante, ammontano ad Euro 91 milioni, a valere sulle risorse di seguito dettagliate:

a) 8 Milioni di euro a valere sulle risorse del POR Campania FESR 2014-2020 – Asse 3 – Obiettivo Tematico 3 – Priorità di investimento 3b – Obiettivo Specifico 3.2, Linea di Azione 3.2.1;

b) 20 Milioni di euro a valere sulle risorse del POR Campania FESR 2014-2020 – Asse 4 – Obiettivo Tematico 4 – Priorità di investimento 4b – Obiettivo Specifico 4.2, Linea di Azione 4.2.1;

c) 48 Milioni di euro a valere sul Patto per lo sviluppo della Campania – FSC 2014 – 2020 – Asse I – Adattabilità del Sistema Produttivo Regionale – Intervento Strategico – “Strumenti di Programmazione Negoziata Nazionale e Regionale”

d) 15 Milioni di euro a valere sul Patto per lo sviluppo della Campania – FSC 2014 – 2020 – Asse I – Adattabilità del Sistema Produttivo Regionale – Intervento Strategico- “Programmi Aree di Crisi e Crisi industriale”.

INFORMAZIONI
Tutte le informazioni concernenti il presente Avviso e gli eventuali chiarimenti di carattere tecnico-amministrativo possono essere richieste a mezzo mail all’indirizzo: info@sviluppocampania.it .