Iran-Italy Science Technology & Innovation Forum

444

Prima edizione dell’Iran-Italy Science Technology & Innovation Forum, a Teheran dal 19 al 20 aprile.

E’ il primo evento, dopo la riapertura dei canali commerciali, dedicato allo scambio scientifico e tecnologico tra Italia e Iran, promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale e il Ministero iraniano della Scienza, Ricerca e Tecnologia.

Il Forum, coordinato da Città della Scienza, fa parte di un programma più ampio che consente a università, centri di ricerca e imprese di realizzare uno scambio costante implementando la cooperazione scientifica e tecnologica tra i due paesi.

La prima edizione del Forum, che sarà organizzato alternativamente in Italia e in Iran, si svolgerà il 19 e 20 aprile a Teheran nella sede della Shahid Beheshti University, alla presenza della Ministra Valeria Fedeli e del Ministro Mohammad Farhadi.

La delegazione italiana è composta da 150 realtà in rappresentanza di università, centri di ricerca e imprese innovative. La Campania sarà presente con l’assessore all’Internazionalizzazione, alle Startup e all’Innovazione, Valeria Fascione e una qualificata rappresentanza dell’ecosistema innovazione regionale composta da 20 delegati delle principali università, dei centri di ricerca, di imprese innovative, startup e spin off accademici. I principali settori di provenienza: health, biotech, life sciences, ICT, engineering, new and biomaterials.

Il programma vede anche il coinvolgimento del CNR, dell’INFN, della CRUI, di NETVAL e di Confindustria al fine di presentare il sistema Paese con i principali soggetti attori sul tema dell’internazionalizzazione della ricerca e dell’innovazione. Tra le presenze istituzionali: il Presidente del CNR, Massimo Inguscio; l’Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Lazio, Guido Fabiani e il Segretario Generale di Città della Scienza, Vincenzo Lipardi.

Il Forum è rivolto a ricercatori, imprenditori, maker, startupper e a tutti i soggetti del mondo della ricerca, dell’impresa e dell’innovazione interessati a processi di internazionalizzazione e collaborazione con l’Iran.