Innovation Village l’edizione 2017 chiude con 3000 presenze

176

Innovation Village chiude l’edizione 2017 con un bilancio finale di circa 3000 presenze.

I numeri della manifestazione
Circa 60 eventi – tra conferenze, workshop formativi, tavoli di lavoro e speed pitching – si sono svolti nel nei due giorni della manifestazione, che hanno vista la presenza di oltre 200 relatori.
250 gli incontri B2B/R2B, di cui 30 internazionali, in sede di manifestazione e via web (con partecipanti da Cina, Serbia, Monaco e Irlanda).
50 Comuni e associazioni dei territori, 65 espositori – aziende, start up, dipartimenti e centri di ricerca – hanno preso parte alla manifestazione.
Una vera e propria immersione nell’innovazione e nei nuovi scenari dell’industria 4.0, spaziando tra diversi settori di applicazione: manifattura digitale, agrifood, edilizia, tecnologie per la salute e blue growth.

 

Innovation Village 2017 ha dato grande spazio alle startup: attraverso la Call per gli Innovatori, sono stati selezionati 15 innovatori (10 provenienti dalla Campania e 5 da altre regioni italiane) che hanno partecipato alla manifestazione presentandosi in sessioni con investitori e venture capitalist.

Siamo molto soddisfatti, come Regione Campania – ha commentato Valeria Fascione, assessore regionale alle Start Up, Innovazione ed Internazionalizzazione – abbiamo ospitato l’eccellenza dell’innovazione a livello nazionale. Abbiamo parlato di giovani, sostenibilità ambientale, agricoltura ed aerospazio: innovazione, la nostra creatività e la dimensione internazionale restano tre leve di grande sviluppo.