CTR2020: ecco i nomi delle 14 startup selezionate

67

Nel corso del digital meeting “Campania Tech Revolution: l’impegno della Regione Campania per il sostegno all’imprenditorialità innovativa nell’accesso ai capitali di rischio” promosso dalla Regione Campania e organizzato da The European House Ambrosetti sono stati annunciati i nomi delle 14 startup selezionate che incontreranno i 10 investitori nazionali.

Life Sciences:

  1. Beyondshape, startup innovativa e spinoff Università Federico II

Tecnologia 3D fotogrammetrica e algoritmi di processamento 3D guidati da ricerca medica

  1. RiAtlas, startup innovativa e spinoff dell’Università degli Studi di Salerno

Gestione di Percorsi Terapeutici Assistenziali di pazienti, sfruttando l’Intelligenza Artificiale (deospedalizzazione)

  1. Often Medical, startup innovativa e spin-off dell’Università del Sannio

Brevetto un kit per anestesia epidurale che riduce sensibilmente i rischi

  1. Bryla, spin-off con l’Istituto Italiano di Tecnologia

Cerotto intelligente” in grado di effettuare una stimolazione elettrica grazie all’elettricità prodotta da una mini-pannello fotovoltaico

  1. Biosearch, startup innovativa e spin-off del CNR-ICB e Stazione Anton Dohrn

Nuovi composti antitumorali, immunomodulatori e coadiuvanti vaccinali da organismi marini, in particolare microalghe marine

  1. Histos, spinoff con il IIT eCRIB – Università di Napoli Federico II

Produzione di tessuti umani ingegnerizzati

  1. Epic-C, spinoff dell’Università Luigi Vanvitelli

Molecole, tossicologia ed epigenetica per la terapia e la prevenzione del cancro (cfr. ONCOLOGIA)

  1. Kyme Nanoimaging startup innovativa e spinoff dell’IIT con Federico II

Formulazione nanotecnologiche per sostituire definitivamente gli agenti di contrasto utilizzati per la risonanza magnetica

Nuovi materiali e tecnologie per la manifattura:

  1. Latitudo 40

Piattaforma cloud di geoinformazione che utilizza in maniera integrata i dati provenienti dai satelliti di osservazione della terra e da stazioni meteo “virtuali” con dati provenienti da sensori applicati sulla Terra (cfr. Space Economy)

  1. AgriBioM

bio-spray (brevettato) è un prodotto pacciamante da fonti rinnovabili e scarti agro-industriali, biodegradabile e compostabile,

  1. Wolffia

Piattaforma on-line di circular economoy che aiuta le aziende manifatturiere, principalmente in campo aerospaziale, nello smaltimento degli sfridi di produzione

  1. Biobuilding

Modulo costruttivo in legno, anche customizzato, che garantisce costruzioni rapide, complete, senza materiali di risulta e con superiore anti-sismicità

  1. Leather Plus

tecnologia proprietaria per manipolare la componente macromolecolare del derma animale per ottenere prodotti in pelle con proprietà tecnologiche e funzionali sostenibili

  1. Materias

Early Stage Combined Accelerator per avvio di start up basate su materiali innovativi

 

INVESTITORI

Anna Amati (Partner, EUREKA! Venture)                                                        

Alessio Beverina (Founder & Managing Partner, Panakes Partners)

Marco Canale (Presidente e CEO, Value Italy)

Lorenzo Castelli (Co-Founder & Portfolio Manager, Alchimia Investments)

Renato Del Grosso (Co-founder & Chief Strategy Officer, Cube Labs)

Luca Pagetti (Responsabile Finanziamento e Crescita Start-Up, Intesa Sanpaolo Innovation Center)

Paola Pozzi (Partner, Sofinnova Telethon Fund)

Nicola Redi (Managing Partner, Venture Factory)

Ciro Spedaliere (Managing Partner, Claris Ventures)