CambioMerci: il baratto che ha conquistato le aziende

1872

 

Da startup a solida realtà dell’economia nazionale. E’ il caso di Cambiomerci.com, il network di baratto aziendale e credito commerciale che ha conquistato il gradimento di oltre settecento aziende italiane, afferenti a categorie di ogni genere.

Cambiomerci si prepara per un nuovo anno con nuove assunzioni e investimenti, infatti il progetto imprenditoriale è stato finanziato dall’ultimo bando Smart & Start di Invitalia e si appresta a entrare nel vivo. Nel dettaglio, l’azienda impiegherà centomila euro per l’implementazione della piattaforma tecnologica, già in fase di ultimazione, ed ulteriori cinquecento diciottomila euro per i dipendenti che afferiranno alle aree trader e commerciale.

Un segnale di crescita per l’azienda che ha già conosciuto un incremento dei fatturati e transazioni del 344% nell’ultimo anno con aumento del valore di commissione sul transato del 27%, riuscendo inoltre a portare il numero di aziende associate da 550 a 770, 220 in più.

Quello di Cambiomerci è un caso di Digital Transformation, ossia il processo di cambiamento delle aziende che avviene grazie al miglioramento, in versione digital, dell’efficienza operativa. Non a caso infatti, in concomitanza con la crisi internazionale, sono state numerose le aziende che sono riuscite a crescere grazie al baratto multicanale, potendo contare sulla possibilità di acquistare beni e servizi utilizzando la moneta virtuale e contando sulla sicurezza delle transazioni effettuate nel circuito, dove non esiste il cattivo pagatore e ogni compravendita è garantita dal network stesso.