Anche attraverso gli schermi la magia di The Big Hack si ripete

133

È stata l’edizione più attesa, più partecipata e più impegnativa per ragazze e ragazzi ma anche per tutti quelli che ci hanno sempre creduto e che hanno lavorato alacremente per realizzarla, organizzatori, partner e mentor.

Anche attraverso gli schermi la “magia” di The Big Hack si è ripetuta e tutti i partecipanti hanno offerto energie e visioni, mettendosi in luce in un ambiente sanamente competitivo ideale per diffondere l’innovazione.

Le challenge di quest’anno sono ancora più rappresentative della nostra contemporaneità. Come Regione Campania abbiamo puntato sui temi chiave dell’azione amministrativa come Trasporti e Digital Health con le sfide lanciate da EAV – Ente Autonomo del Volturno e So.Re.Sa. – Soggetto Aggregatore regionale.

La challenge di EAV ha avuto come obiettivo lo sviluppo di soluzioni digitali innovative nella gestione smart e green dei servizi di trasporto pubblico per migliorare l’esperienza di viaggio e ottimizzare il rapporto costi/benefici per i passeggeri e per l’Ente, ma soprattutto consolidare il senso di community tra tutte le parti.

Sinfonia OpenVax – la challenge promossa da So.Re.Sa. –  ha inteso integrare gli applicativi già disponibili con un sistema di monitoraggio dell’andamento della campagna vaccinale in Campania e fornire informazioni aggiornate e verificate alla cittadinanza e un cruscotto di monitoraggio per decisori politici e management sanitario.

Questa maratona di progettazione e programmazione è sempre più una testimonianza del fermento della regione, del circuito virtuoso messo in piedi dalla collaborazione tra pubblico e privato e del successo di un modello fondato sull’innovazione aperta.

Una vetrina delle competenze presenti sul nostro territorio proveniente dai giovani, dalle aziende e dalle istituzioni, che rappresenta uno degli strumenti più efficaci per l’attrazione di nuove imprese e capitali.

Valeria